Ultima modifica: 19 Ottobre 2020
Istituto comprensivo statale Copernico > Sei in news > Emergenza sanitaria. Comunicazione scuola famiglia e indicazioni operative

Emergenza sanitaria. Comunicazione scuola famiglia e indicazioni operative

A seguito dell’incontro del 1° ottobre con ATS di Milano, acuni aggiornamenti sulle procedure da seguire nella gestione dell’emergenza sanitaria e nella comunicazione scuola-famiglia.

Scarica la circolare n. 18 (pdf, 285 kB) del 6 ottobre 2020

Gentilissimi,

a seguito dell’incontro avvenuto il 1° ottobre con l’ATS di Milano, desidero aggiornarvi sulle procedure da seguire nella gestione dell’emergenza sanitaria in atto, con particolare riguardo nei confronti dei casi sospetti.

Indicazioni operative

La gestione dell’emergenza sanitaria nelle scuole richiede misure precauzionali (es. uso mascherina, distanziamento, lavaggio e/o igienizzazione frequente delle mani, scaglionamento entrate e uscite,…), che richiedono tuttavia a ogni componente l’esercizio di azioni di responsabilità e di cura, in modo da favorire un clima di fiducia e di collaborazione, in grado di rendere più forte l’istituzione e più capace di muoversi i un terreno che non è rigidamente determinato e che richiede l’apporto positivo di tutti

In ragione dell’evolversi dell’emergenza epidemiologica, inoltre, le indicazioni che seguono potrebbero mutare nel tempo.

Rispetto a quanto di competenza dell’istituzione scolastica, si forniscono pertanto alcune indicazioni essenziali, utili per le famiglie, per i “referenti Covid” di plesso e per tutto il personale.
Alle famiglie consigliamo di consultare la miniguida Cosa faccio se pdf, kB con indicazioni sintetiche di tipo operativo

Personale scolastico

Se un soggetto appartenente al personale scolastico presenta sintomi suggestivi per il Covid-19, dovrà:

  • se a scuola fare ritorno al più presto al proprio domicilio
  • in ogni caso contattare nel più breve tempo possibile il proprio Medico di Medicina Generale. In caso di indicazione di sottoporsi a tampone, la persona si reca al punto tampone con modulo di autocertificazione (Modulo 1, docx, 15 kB)

Alunni: miniguida operativa

Vi invitiamo a scaricare e leggere la mini guida operativa Cosa faccio se… pdf, 159 kB, linkata anche in versione web

Alunni: segnalazione dell’assenza

Da mercoledì 7 ottobre ogni assenza dovrà essere tempestivamente comunicata la mattina stessa o il giorno precedente compilando il modulo relativo all’ordine di scuola del proprio figlio:
– scuola dell’infanzia: https://forms.gle/9Hz13yW2QX4ytUcN6
scuola primaria; https://forms.gle/WdMSb27ZWdhYi9pa8
– scuola secondaria di primo grado. https://forms.gle/tuNJ7j8t5ADcECDKA

In caso di impossibilità nell’uso del modulo, sarà possibile comunque comunicare l’assenza (dichiarando se per motivi di salute o altro motivo e indicando nome cognome, plesso e classe di appartenenza del figlio) al nuovo indirizzo di posta rientroascuola@icscopernico.it

Alunni: trattamento dei sintomi

  1. Se i sintomi si presentano a scuola, l’alunno sarà accompagnato in un’aula/spazio dedicata/o e la famiglia convocata al più presto. Al momento del ritiro alla famiglia sarà consegnato il modulo di autocertificazione (Modulo 2 alunni, docx 20 kB) con intestazione o timbro della scuola.
    Il referente Covid di plesso, o il suo sostituto, comunicherà, nel più breve tempo possibile, al dirigente scolastico le generalità dell’alunno. La scuola segnalerà all’ATS tramite portale dedicato i casi Covid sospetti che si verificheranno a scuola.
    In caso di sintomatologia riscontrata a scuola, il protocollo richiede che il genitore accompagni il figlio al punto tampone con un modulo di autocertificazione e comunque prenda contatti con il proprio pediatra”.
  2. Se i sintomi si presentano a casa o comunque fuori scuola, il genitore del bambino contatterà nel più breve tempo possibile il proprio PLS (Pediatra di Libera Scelta).
    In caso di indicazione di sottoporre il figlio a tampone, il genitore accompagna il figlio al punto tampone con modulo di autocertificazione (modulo 2 minori, docx 20 kB).

Rientro a scuola

La riammissione in collettività avviene secondo diversi casi.

  1. Nel caso in cui il soggetto (studente o personale scolastico) NON venga sottoposto a tampone in quanto la sua sintomatologia NON è riconducibile a Covid-19, il medico di medicina generale o il pediatra indicherà le misure di cura e, in base all’evoluzione del quadro clinico, valuterà i tempi per il rientro a scuola. Non è richiesta certificazione/attestazione per il rientro, ma – per gli alunni – si darà credito alla famiglia e si valorizzerà quella fiducia reciproca alla base del patto di corresponsabilità fra comunità educante e famiglia.
    Sarà comunque richiesta la giustificazione dell’assenza sul diario e la dichiarazione di aver consultato il proprio medico/pediatra di fiducia e di averne seguito le indicazioni (Allegato Dichiarazione/giustificazione di rientro dall’assenza, doc, 153 kB).
    La dichiarazione di rientro dall’assenza dovrà essere allegata alla mail indirizzata a rientroascuola@icscopernico.it
    oppure trasmessa compilando il modulo relativo all’ordine di scuola del proprio figlio:
    – scuola dell’infanzia: https://forms.gle/2jNagDQnJSNB4B2k9
    – scuola primaria: https://forms.gle/c7njsi2JyTUTkRVA8
    – scuola secondaria di primo grado: https://forms.gle/iQLmL4BQrN2qfe7J7
  2. Nel caso in cui il soggetto, invece, abbia sintomi riconducibili al Covid e sia quindi sottoposto a tampone, potrà rientrare esclusivamente con attestazione di riammissione sicura in collettività rilasciata dal MMG/PLS e inviato all’indirizzo rientroascuola@icscopernico.it entro il giorno precedente il rientro:
  • a seguito di esito negativo del tampone effettuato. Il pediatra o il medico curante valuteranno se ripetere il test a distanza di 2-3 giorni. Il soggetto dovrà comunque restare a casa fino a guarigione clinica e a conferma negativa del secondo test. L’accesso al punto tampone non prevede prenotazione.
  • a seguito di esito negativo del tampone effettuato dal soggetto in isolamento domiciliare fiduciario in quanto contatto stretto di caso (tampone preferibilmente eseguito in prossimità della fine della quarantena)
  • a seguito di guarigione dal Covid -19 (quarantena di almeno 14 giorni – doppio tampone negativo a distanza di 24/48 ore l’uno dall’altro). Il medico o il pediatra, acquisita l’informazione del tampone negativo del paziente, rilascerà l’attestazione di riammissione sicura in collettività.

Siti e portali da tenere d’occhio

Il dirigente scolastico
Alberto Ardizzone

Allegati




Link vai su