Ultima modifica: 19 Ottobre 2020
Istituto comprensivo statale Copernico > Sei in una poesia al giorno > Sono più miti le mattine

Sono più miti le mattine

Sono più miti le mattine, e più scure diventano le noci, le bacche hanno un viso più rotondo (…) di Emily Dickinson

Sono più miti le mattine,
e più scure diventano le noci,
le bacche hanno un viso più rotondo,
la rosa non è più nella città.
 
L’acero indossa una sciarpa più gaia,
e la campagna una gonna scarlatta.
Ed anch’io, per non essere antiquata,
mi metterò un gioiello.

Emily Dickinson
circa 1858
traduzione di Margherita Guidacci (edizioni Meridiani Mondadori)




Link vai su